mercoledì 30 luglio 2014

L'inesistente fenomeno dei serial killer


da: "Delitti e misteri" di maggio
I serial killer sono un fenomeno sottovalutato e sopravvalutato al tempo stesso, montato ad arte per fini politici e di controllo sociale.

lunedì 28 luglio 2014

LA FUNZIONE DEI LIBRI





di Solange Manfredi

Spesso le persone che incontro mi domandano: “Quali libri mi consigli? Cosa posso leggere per capire la realtà che mi circonda, per crescere e formarmi, per non cadere negli inganni quotidiani?”.

 La domanda è importante, perché i libri creano: valori, ideologie, pregiudizi, stereotipi, aiutano a crescere o fanatizzano. Proprio per questa loro fondamentale funzione il settore è, da sempre, tra i più “controllati” e “manipolati”.

sabato 26 luglio 2014

Forme d' Onda



Per chi, d’estate, rimasto orfano dalla trasmissione Border Nights, vuole ascoltare delle trasmissioni inedite su questo blog, vi proponiamo i podcast della trasmissione Forme d’Onda su Radio TRS, condotta da Rudy Seery, con ospite fissa Stefania Nicoletti.

Di seguito le puntate più interessanti, in cui sono stati ospiti, di volta in volta, Gianfranco Carpeoro, Fausto Carotenuto, l’on. Bartolomeo Pepe, Solange Manfredi, Paolo Franceschetti, Piero Cammerinesi, Massimo Mazzucco e molti altri ospiti d’eccezione che potrete scoprire da soli.


giovedì 24 luglio 2014

Il segreto di Stato e il traffico di armi: un potere fuori controllo. Verità per Graziella De Palo ed Italo Toni



graziella-de-palo


di Solange Manfredi
Il blog di Solange Manfredi:
http://solangemanfredi.blogspot.it/


La storia della nostra Repubblica è costellata di segreti di Stato che vengono apposti in maniera assolutamente impropria: per coprire gravi reati e violazione dei diritti umani. 

Una pratica ormai così diffusa e fuori controllo da destare allarme e preoccupazione ma che, nonostante ciò, è stata inspiegabilmente e pericolosamente avvallata dalla Corte Costituzionale (come avevo già palesato in un mio articolo pubblicato il 10 ottobre 2009). 

Il 16 maggio 2014, finalmente, tale preoccupazione è stata messa nero su bianco anche dalla Corte di Cassazione (Cassazione Penale, Sez. I, 16 maggio 2014, n. 20447) che nella sentenza testualmente afferma come la pronuncia della Corte Costituzionale abbia eliminato «alla radice la possibilità stessa di una verifica di legittimità, continenza e ragionevolezza dell’esercizio del potere di segretazione in capo alla competente autorità amministrativa, con compressione del dovere di accertamento dei reati da parte dell’autorità giudiziaria che inevitabilmente finisce per essere rimessa alla discrezionalità della politica". 

Un potere fuori controllo, dunque, quello del segreto di Stato. 


Un potere che tanti danni ha causato... e tanti ne potrà causare, purtroppo. 


Tra i tanti danni che ha causato c'è sicuramente quello che riguarda i giornalisti Graziella De Palo e Italo Toni, triste vicenda di cui avevo già parlato in un mio precedente articolo.


Ancora oggi, a distanza di 34 anni, i parenti di questi due coraggiosi giornalisti lottano per la verità, e per poter riavere i resti dei loro cari cui poter dare degna sepoltura. 

Pubblico quindi, con grande piacere, qui di seguito l'email inviatami da Giancarlo De Palo che riporta il suo ultimo appello: 


lunedì 21 luglio 2014

Ardea. 26 luglio.



Contributo per la presentazione 5 euro
NECESSARIA LA PRENOTAZIONE
Per prenotazioni : 3285459762 – a.forzavitale@gmail.com

Associazione Forza Vitale 
Via Ragusa, 5/b Ardea - Roma
Tessera Associativa 2014 - 10 euro
www.scuolataichi.it

venerdì 18 luglio 2014

Il blog di Solange Manfredi, dedicato alla guerra psicologica




Psyops, di Solange Manfredi
70 anni di operazioni di guerra psicologica in Italia

VENERDÌ 18 LUGLIO 2014


In questi anni Solange Manfredi si è occupata prevalentemente di servizi segreti e manipolazione psicologica.
Col suo libro Psyops descrive le operazioni di guerra psicologica in Italia, effettuate dai servizi segreti americani e italiani per portare all'ascesa alla caduta di Mussolini e Hitler, poi per creare una destra e una sinistra inesistenti e da ultimo per farci arrivare alla crisi attuale e al Trattato di Lisbona.

In questo nuovo blog inseriremo tutti i materiali riguardanti la guerra psicologica non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo, cominciando dal medioriente.

Il blog lo potete consultare a questo indirizzo:


lunedì 14 luglio 2014

Yara Gambirasio. Interrogazione parlamentare dell'on. Bartolomeo Pepe


L'interrogazione parlamentare sul caso Yara Gambirasio presentata dal Senatore Pepe, con la mia collaborazione.
Atto n. 3-01096
Pubblicato il 10 luglio 2014, nella seduta n. 276
PEPE - Al Presidente del Consiglio dei ministri. -



Premesso che:
- in data 16 giugno 2014 veniva data notizia dai giornali e dalle tv che era stato individuato l'autore dell'omicidio di Yara Gambirasio, sulla base del ritrovamento di una sua traccia di DNA sul corpo della vittima;
- la notizia veniva annunciata addirittura dall'onorevole Alfano, Ministro dell'interno;
tutte le indagini debbono essere condotte nella riservatezza più assoluta, tanto più indagini di questa rilevanza, sia per la tutela dovuta alle vittime che per quella garantita ai sospettati e soprattutto per garantire l'efficacia dell'indagine stessa.

- Ogni indizio (perché di questo si tratta, di un indizio e non di una prova) deve essere valutato con prudenza, potendo trattarsi di un falso indizio, o addirittura di un depistaggio;
- ogni cittadino è innocente fino a condanna definitiva, e in questo caso non solo non c'è alcuna condanna, ma addirittura la notizia è stata data quando si è in fase di indagine, per giunta in una fase prodromica, senza alcuna certezza,
si chiede di sapere:
- per quale motivo il Ministro dell'interno ha voluto dare una notizia con modalità a giudizio dell'interrogante assurde, mettendo a rischio le indagini, permettendo ad eventuali complici o agli eventuali responsabili effettivi di inquinare le prove, e violando in una volta sola princìpi costituzionali, princìpi procedurali, diritti dell'uomo, nonché le più banali regole di tecnica investigativa;
- se il Governo condivida la condotta del Ministro dell'interno.

sabato 12 luglio 2014

E' in edicola il nuovo numero di delitti e misteri







E' in edicola il nuovo numero di Delitti e Misteri. All'interno, articoli di Fabio Frabetti e Paolo Franceschetti.
Per abbonarsi (e sostenere una delle poche riviste libere di dire quello che altre non hanno il coraggio di dire):
http://www.delittiemisteri.eu/