lunedì 14 luglio 2014

Yara Gambirasio. Interrogazione parlamentare dell'on. Bartolomeo Pepe


L'interrogazione parlamentare sul caso Yara Gambirasio presentata dal Senatore Pepe, con la mia collaborazione.
Atto n. 3-01096
Pubblicato il 10 luglio 2014, nella seduta n. 276
PEPE - Al Presidente del Consiglio dei ministri. -



Premesso che:
- in data 16 giugno 2014 veniva data notizia dai giornali e dalle tv che era stato individuato l'autore dell'omicidio di Yara Gambirasio, sulla base del ritrovamento di una sua traccia di DNA sul corpo della vittima;
- la notizia veniva annunciata addirittura dall'onorevole Alfano, Ministro dell'interno;
tutte le indagini debbono essere condotte nella riservatezza più assoluta, tanto più indagini di questa rilevanza, sia per la tutela dovuta alle vittime che per quella garantita ai sospettati e soprattutto per garantire l'efficacia dell'indagine stessa.

- Ogni indizio (perché di questo si tratta, di un indizio e non di una prova) deve essere valutato con prudenza, potendo trattarsi di un falso indizio, o addirittura di un depistaggio;
- ogni cittadino è innocente fino a condanna definitiva, e in questo caso non solo non c'è alcuna condanna, ma addirittura la notizia è stata data quando si è in fase di indagine, per giunta in una fase prodromica, senza alcuna certezza,
si chiede di sapere:
- per quale motivo il Ministro dell'interno ha voluto dare una notizia con modalità a giudizio dell'interrogante assurde, mettendo a rischio le indagini, permettendo ad eventuali complici o agli eventuali responsabili effettivi di inquinare le prove, e violando in una volta sola princìpi costituzionali, princìpi procedurali, diritti dell'uomo, nonché le più banali regole di tecnica investigativa;
- se il Governo condivida la condotta del Ministro dell'interno.

22 commenti:

laurama ha detto...

Ha fatto bene, questa società dell'apparire, manca di etica, si è persa, non ha riguardo per nessuno nemmeno per il dolore della famiglia della ragazza.

Li riporti sulla retta strada.

laurama ha detto...

Anzi riflettendo sull'assurdo annuncio televisivo e sugli effetti anche di linciaggio da parte delle persone nei contronti del presunto accusato viene ovvia questa riflessione di Albert Einstain "Talvolta un pensiero mi annebbia l'Io: sono pazzi gli altri o sono pazzo io".

Anonimo ha detto...

Einstain???????'

laurama ha detto...

"a" o "e" l'importante è capire chi é...

Ulisse ha detto...

Chi sono i giustizialisti adesso?

Complottologo ha detto...

A me stà storia non mi ha mai convinto. Hanno preso Bossetti, perchè:
hanno trovato "compatibilità" tra la saliva con cui era stato leccato un francobollo x anni fà, con non meglio precisate tracce sul corpo di Yara...
Piccolo problemino: il tizio però è morto da anni, e non può essere stato. I figli dell´uomo curiosamente non hanno "compatibilità" con il famoso dna (illegittimi pure loro ? :-)
Insomma si inventano una pappardella assurda per far uscire fuori Bossetti che sarebbe figlio illegittimo del defunto, il cui dna è "compatibile"...
La prova del dna è irrefutabile ci dicono; identifica univocamente la persona.
Qui ha funzionato anche troppo bene e di persone ne ha identificate bi-univocamente 2 per ora :-))
Ora la scoperta che alcuni peli/capelli trovati sempre su Yara non sono del Bossetti...
Mah...
C´è del marcio in Danimarca...

roberto ha detto...

Facciamoci due domande al di là delle tesi dei complottisti. Può essere che una persona tenti di violentare una ragazzina e poi la ammazzi. Ma poi che ci ha fatto del cadavere per tre mesi? Visto che il campo dove è stata ritrovata Yara e vicinissimo al cantiere se fosse stata uccisa lì i cani l'avrebbero trovata in pochi minuti. Quindi qualcuno l'ha tenuta nascosta per tutto quel tempo. Il muratore dove l'avrebbe nascosta? Nel freezer? E chi avrebbe il coraggio di gironzolare con un cadavere nel cofano dell'auto? solo un imbecille....visti i controlli di quel periodo....Infine, per rispondere a chi sostiene che il corpo è sempre rimasto nel campo, perchè non è stato, non dico mangiato, ma almeno "assaggiato" dagli animali selvatici? Invece era intatto. Tempo fa dalle mie parti, fu ritrovato sulle montagne un velivolo da turismo scomparso. Pur essendo rimasto incastrato sugli alberi, i corpi dei tre occupanti erano stati quasi interamente mangiati dagli animali e dagli uccelli. Perchè gli imbecilli di regime che conducono insulse trasmissioni su Yara non si chiedono queste cose?

michelangelo ha detto...

Non si uccide la figlia di un rivale con le modalità maniacali accertate dagli inquirenti. Si uccide e basta! Il mandante non è il rivale ma il capo di una setta satanica potente e temuto, con il potere anche di depistare le indagini e con probabili collegamenti anche con l'omicidio di Melania Rei.

Anonimo ha detto...

per complottologo:
il DNA proviene da entrambi i genitori. La spiegazione che cerchi è lì, quei dettagli -se veri- sono perfettamente ragionevoli.

Anonimo ha detto...

Concordo con michelangelo.
Anche secondo me il corpo di Yara è stato trasportato in quel campo poco prima di essere ritrovato.Il capo della protezione civile di Brembate, Pietro Valsecchi, disse che la zona era stata perlustrata più volte in quei tre mesi,senza trovare nessuna traccia.Ma purtroppo
esattamente ad un anno di distanza,dopo una breve malattia il 26 febbraio 2012, moriva anche lui.
Aggiungo che, anche il corpo di Melania Rea, benchè dicano sia stato due giorni esposto in un luogo dove circolano anche numerosi cinghiali, è stato minimamente aggredito da animali.
vb

Anonimo ha detto...

tutto questo girare intorno alle prove sul dna e il fatto che comunque sono state testate migliaia di persone a loro insaputa ma a voi non scoccia che se andate a fare un prelievo di sangue chissà dove va a finire? Si fa passare questa cosa sottointesa in tv e giornali e nessuno dice niente a me scoccia e non poco!!!

Billy The Kid ha detto...

Ragazzi, ma il morto trovato nel Parco delle Cascine di Firenze (ove vi è anche una Piramide Esoterica) nel viale del Pegaso...non è stato vittima di un omicidio rituale? Secondo me si. Ho effettuato personalmente un sopralluogo presso la suddetta Piramide, e vi ho trovato tracce di rituali magici, candele, rosmarino bruciato. Ho anche motivo di ritenere che sotto di essa vi sia una struttura sotterranea che in passato sia stata atta ad ospitare cortei iniziatici di tipo massonico... g

Anonimo ha detto...

La vicenda continua a stupire, secondo me finirà senza un colpevole certo. Come al solito è l'individuo di classe sociale bassa che viene colpevolizzato e 'crocifisso' prima di un adeguato approfondimento. Da un legale esperto come Alfano stupisce davvero il suo comportamento, probabilmente forzato.

Giovanni C. ha detto...

l'esternazione di Alfano è frutto di tutta la Sua Intelligenza o gli è stata suggerita da un Amico?
giovanni - vc

Anonimo ha detto...

volevo postare un particolare sull'omicidio (per me omicidio ) di isabella vicino varese. è stata trovata impiccata ad un ramo di nocciolo, che è un albero importantissimo per l'esoterismo: è l'albero da cui si ricavano le "bacchette" per streghe e druidi. dopo questo avvenimento il nocciolo diventa più interessante per i gruppi esoterici..

carmelo maria carlizzi ha detto...

Nel caso del delitto della piccola Yara Gambirasio, leggendo l'immonda fantasia dei Mostri che l'hanno ghermita, potrebbe vedersi l'ennesima variante del rito fiorentino, con la coppia, stavolta i genitori, destinata a rappresentare l'ostia quali perenni vittime viventi del sacrificio preordinato. Mentre l'altare puro è costituito dall'innocente fanciulla, frutto dell'amore dei genitori, colpevoli d'averle dato la vita. Satana, da sempre, è invidioso del gesto generatore della vita attribuito all'uomo da Dio e, per vendicarsi, fa di tutto da sempre per distruggere la vita. Prima che si determini, e dopo. E' l'invidia di un angelo che voleva lui, principe della corte celeste, per sè il privilegio, invece conferito alla coppia umana, di consentire l'ingresso, l'incarnazione dello spirito divino, nel frutto dell'attrazione d'amore. La famiglia è agli occhi di Satana il triangolo espressione di vita, il due + uno che ripropone, visibile, il gesto continuamente dinamico della creazione. Gesto però colpevole, e quindi degno di annientamento.

Anonimo ha detto...

E intanto oggi il Giornale titola a caratteri cubitali:
"L'addio del Giglio alla Concordia"... chissà cosa vorrà dire ;-)

Anonimo ha detto...

Paolo, c'è stata una risposta all'interrogazione?

S.T.

Anonimo ha detto...

guardate un po':
Il viaggio della concordia e' iniziato il 23 luglio e tra poche ore arrivera a genova ,27 luglio 2014.
anno 1914 ultimatum austriaco 23-27 luglio alla serbia.
28 luglio 1914 L'Austria dichiara guerra alla Serbia

http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_di_luglio#L.27Austria_dichiara_guerra_alla_Serbia_.2828_luglio.29

Anonimo ha detto...

IL MANDANTE SONO IO E NON MI PRENDERETE MAI

Vinicio Beneventi ha detto...

Paolo ti hanno risposto???

Anonimo ha detto...

NO. Hanno ben altro da " riformare ".