mercoledì 7 maggio 2014

Border Nights - puntata 123 (dottor Roberto Santi - Sandalo Giordano)

Il primo ospite della puntata sarà il dottor Roberto Santi che pratica la bioterapia infusionale D'Abramo che avrebbe ottenuto risultanti grandiosi nel trattamento coadiuvante di malattie anche serie come tumori e aids. Insieme a lui Paolo Franceshetti che poi si intratterrà nel rispondere alle domande degli ascoltatori. Nella seconda parte spazio al musicista, compositore ed esperto di fisica vibrazionale Giordano Sandalo che racconterà i suoi studi sulla musica a 432hz, la potenza del suono a partire dalla sua accordatura. Sentiremo anche due suoi brani. Con questa puntata inizia anche la collaborazione con le edizioni "il punto di incontro". Ogni settimana presenteremo un libro a prezzo scontato per i nostri ascoltatori. Chiude la puntata la scheda di Maestro di Dietrologia. Border Nights va in onda ogni martedi alle 22 in diretta su Web Radio Network. Gruppo Facebook: border nights, blog http://bordernights.blogspot.it email: bordernights@webradionetwork.eu

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-123-06-05-2014



13 commenti:

Anonimo ha detto...

resistendoallafine.wordpress.com
copiate il contenuto cancelleranno il sito in futuro (probabilmente)
qui c'è un caso di riti (in realtà dietro ci sono gli usa e gruppi di neonazi e "muppets", burattini, mafiosi, corrotti)
Anche qui i nomi hanno rilevanza...
Anche qui cercano di fare un caso immenso...

Anonimo ha detto...

Hanno privato della vita normale diverse persone con mafie e stalking, ci sono di mezzo logge e massoni, club e sette tra militari, soprattutto ci sono di mezzo stranieri

Anonimo ha detto...

guardate gli orari dei commenti e dei post, tendono a coincidere sui soliti primi (gli americani hanno piacere a sentirsi definire primi ed anche i satanisti loro muppets). I numeri che usano tendono a cambiare nel tempo, ma mediamente in questo periodo sono 9, 14, 35, 41, 53

Anonimo ha detto...

Vengono usati virus, disturbatori elettromagnetici e filtri nella rete per rallentare le operazioni e sbloccarle più probabilmente in alcuni momenti

Anonimo ha detto...

qui violano telecomunicazioni come fosse aria, qui usano l'hacking ed i metodi tipici della guerra elettronica. Siamo a Busto Garolfo, molti coinvoli, tutti, forse, vittime, molti, lo sono molto più di altri. Cognomi biblici e colori, edifici, nomi e simboli ricorrenti. Qualcuno lascia le tracce dei crimini mentre li commette. PEC violate, CC indifferenti e da stato di polizia, protetti dei delinquenti, taciuti coloro che hanno cercato di segnalare, fanno tso per mettere a tacere

Anonimo ha detto...

http://www.controtuttelemafie.it/libro%20sarah%20scazzi.htm

presente giangrande? Quirinale?

A Busto Garolfo è coinvolta la famiglia Grande.

Scazzi, Canegrate, Pizzo, Vizzini, Armistizio, Concordia... Ci avvisano gli USA... la preparano...

Anonimo ha detto...

Presente Fabrizio Quattrocchi?
Telefonai ad un Quattrocchi zona Arluno, pur non conoscendolo fui trattato come se mi conoscesse, nel senso che ghignò e mi attacco il telefono dopo avermi detto di attendere. E' vero altresì che qui le telefonate in arrivo ed in uscita forse sono state dirottate: nel senso che sono anche arrrivate telefonate con numerazioni di decine e decine di cifre, anche sul mio cellulare. Sono Andrea Dell'Acqua

Anonimo ha detto...

Voglio chiedere a Fabio, se puo mettere i link importanti della trasmission, tipo del dottore e altro.

grazie.

Anonimo ha detto...

anonimo se questo è il livello di aggressione che subisci comprati un jammer costano poco, molto meno delle bonifiche ambientali e sono più sicuri, in rete trovi anche gli schemi elettronici e i filmati su you tube per farteli, i componenti in tutto sono fra i 5 e i 15 euro al massimo, per le comunicazioni e non essere intercettato o registrato nelle conversazioni ne dagli mp3 ne dai cellulari smartphone. Puoi fare 3 cose la prima è attivare un cellulare romeno che sono tariffati come in italia e non sono intercettabili per questioni tecniche almeno per qualche mese poi basta cambiare il numero, il secondo sistema è comprare schede sim presso le ambasciate sia in italia sia all'estero che sono assolutamente anonime (basta non ricaricarle ovviamente con un bancomat ma in contanti), la terza è cercare i cellulari USA e getta americani sono semplicissimi costano poco piu di una ricarica una volta finito il credito li butti, anche per quelli il costo delle telefonate è simile alla tariffazione italiana, per quello che so in italia non sono in libera vendita ma si trovano in svizzera o se conosci persone che vanno e vengono da quel paese, li usano gli spacciatori più avveduti.
le telefonate con decine di cifre probabilmente vengono proprio da cellulari di quel tipo.
http://www.endoacustica.com/scrambler.htm
se hai soldi da buttare prova questi.
esistono da anni software dati in dotazione gratuita a magistrati e soggetti simili che "leggono" tutti i numeri di cellulare presenti nella stessa cella dove ci si trova e poi li processano e risalgono ai nomi, questa è la ragione per cui con un solo uomo si possono controllare locali pubblici anche molto grandi tipo centri commerciali e rilevare la presenza di soggetti "attenzionati" come dicono adesso in poliziottese, se sei sotto controllo ti cadrà la linea ogni 20 minuti circa e questo è fatto apposta per dare il tempo al cambio automatico del nastro che ti sta registrando, quando succede questo con questi intervalli hai la certezza matematica che sei sotto controllo. altro sitema per accertarti è questo, se avvicini il telefono spento ad una radio fm (non quelle nuove digitali)sentirai il classico disturbo dato dalle frequenze molto alte dei gsm, le nuove reti wifi free che si stanno espandendo a macchia d'olio nelle città hanno due funzioni, la prima è permettere a tutti di connettersi gratuitamente a internet, la seconda, dato che queste reti hanno degli ap pubblici e degli ap dedicati nella stessa antenna, servono a permettere la connessione alle macchinette automatiche per fare le multe delle polizie locali , ma anche di installare cimici wifi sia audio sia video in qualsiasi posto pubblico o privato con una spesa ridicola, queste microspie sono piccolissime, alcuni modelli possono semplicemente essere gettati come una manciata di polvere nei bidoni di colore che utilizzano gli imbianchini. quindi la legge sulla privacy è come la antimafia, una fuffa per prenderci per i fondelli.

scusa anonimo sono lento di cervello e già provato dall'ermetismo di Andretta, quando dici:
Ci avvisano gli USA... la preparano...
mi puoi gentilmente eplicitare cosa ?
grazie

jj

LightWarrior ha detto...

Gran Donna con notevoli attributi la "trombadori" (ciao Lino!) mi riconosco in ogni cosa che dice ed ora ho messo dei paletti: mora, all'età di ca. 18 anni mi sembravi un angelo nella televisione... siamo connessi..la mia ex compagna mentre guardava l isola mi diceva che sentendo te a volte coglieva delle frasi comuni..lol forse sono io uno di quelli che vai cercando... a febbraio abbiamo raggiunto il punto zero critico del non ritorno ... grz corrado malanga gran supportatore della luce.. ciao università..lasciala al suo destino, malcor... la vista è solo uno spiraglio del irca 10& della luce che possiamo accogiere... un abbraccio di luce ad eleonora .. Stefano :o)

LightWarrior ha detto...

jj me gasi!!!!!!!! ^^

Anonimo ha detto...

pubblica gl'IP di questi commenti

Anonimo ha detto...

mostr ip