giovedì 30 gennaio 2014

Border Nights - puntata 109

In questa puntata si parla della nuova medicina germanica del dottor Hamer insieme a Claudio Trupiano. In collegamento anche Gianfranco Carpeoro che risponde alle numerose email legate al simbolismo ed alla massoneria. Consueto compagno di viaggio Paolo Franceschetti.
Per domande e commenti scrivere a: bordernights@webradionetwork.eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook: border nights skype: border nights Il programma va in onda ogni settimana in diretta alle 22 su Web Radio Network (http://www.webradionetwork.eu)

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-109-28-01-2014



4 commenti:

Luca C. ha detto...

Sì, buonanotte... nel Nome della Rosa il libro di Aristotele che viene nascosto è una parte della Poetica, e precisamente quello che tratterebbe della commedia. In effetti non è possibile confermare che Aristotele abbia mai scritto una parte della Poetica dedicata alla commedia, e tutto fa pensare che l'allusione di Eco sia alla Commedia di Dante.

Martina Ordine ha detto...

http://news.panorama.it/politica/Storia-di-Michele-Riccardi-l-estorsore-della-famiglia-Boldrini

Anonimo ha detto...

Il sognor Trupiano ha detto delle inesattezze molto gravi.
Secondo lui se uno è ammalato di tumore può tranquillamente fare chemio e/o interventi chirurgici e nello stesso tempo guarire il conflitto; peccato che il dottor Hamer è assolutamente contrario alla chemio e solo in rari casi è a favore di interventi chirurgici. Quindi ha praticamente detto che la NUOVA MEDICINA GERMANICA è solo ad uso diagnostico e non curativo per i tumori.
Va anche detto che questo signore appartiene all'associazione A.L.B.A di cui Hamer ha pubblicamente preso le distanze.

Gabriele ha detto...

Per aggiungere qualcosa all'articolo proposto da Martina Ordine:
http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cronaca/2013/09/16/951006-estorsione-fratello-boldrini.shtml
e poi....
http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cronaca/2013/11/16/982972-estorsione-boldrini-suicida-carcere.shtml
E' molto strano, nel primo articolo si dice che la vittima abbia 35 anni, nel secondo 43....???
Gabriele