sabato 18 aprile 2015

giovedì 16 aprile 2015

mercoledì 15 aprile 2015

NOTIZIE DAL WEB



16/04/2015

Ucraina, esponente opposizione trovato senza vita: è l'ottavo alleato di Yanukovych morto negli ultimi 3 mesi

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/ucraina_opposizione_morto/notizie/1299443.shtml


Ucraina, ucciso giornalista filorusso a Kiev. È il terzo omicidio politico in 24 ore. Lo sdegno di Putin

http://www.repubblica.it/esteri/2015/04/16/news/ucraina_ucciso_giornalista_filorusso_a_kiev_e_il_terzo_omicidio_politico_in_24_ore_lo_sdegno_di_putin-112106358/



15/04/2015

Uccide una donna ad Alessandria, poi arriva in Liguria e muore in auto con un’altra

http://www.ilsecoloxix.it/p/basso_piemonte/2015/04/15/AR2maZ8D-liguria_alessandria_arriva.shtml

COMMENTO NOSTRO: Vicenda ricca di simbologia. L'uomo è un ex poliziotto e si chiama Bossola. Uccide una donna che ha le iniziali RR. Il tutto accade nel quartiere Cristo; in via Pascoli, che era un iniziato e fu tra i primi ad occuparsi degli aspetti esoterici di Dante e della Divina Commedia. Il capo della squadra mobile che indaga sull'omicidio si chiama Paternoster. Si parla esplicitamente di possibile appartenenza a una setta sudamericana (anche se la Santeria non è una setta, ma una tradizione). Dulcis in fundo: questo articolo è stato scritto da Miriam Massone...

[anche la seconda donna ha le iniziali RR: Rosolina Redolfi]

http://genova.repubblica.it/cronaca/2015/04/15/news/schianto_sulla_a10_due_carbonizzati_a_orco_feglino-112002694/

http://www.lastampa.it/2015/04/15/edizioni/alessandria/ammazza-la-compagna-e-unaltra-donna-poi-si-uccide-EQYOVzL2DhaqE0t7yJHWVO/pagina.html



Ilaria Alpi - L'ultimo viaggio
Ottimo documentario andato in onda su Rai3 l'11 aprile. Un'inchiesta impeccabile sull'omicidio di Ilaria Alpi e le sue connessioni con Gladio, i servizi segreti, il traffico d'armi e di rifiuti tossici in Somalia.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-77f45782-2361-40cd-a00a-1ede256a8794.html



Riina assolto per la strage del rapido 904

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2015/04/14/news/strage_rapido_904_il_pm_chiede_l_ergastolo_per_riina-111918363/


14/04/2015


L'Aquila, l'ufficio legale della ricostruzione affidato ad un condannato per concussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/14/ricostruzione-de-laquila-in-appalto-incarico-condannato-boschetti/1586874/

la versione di padre Amorth sulla scomparsa di Emanuela Orlandi
https://buco1996.wordpress.com/2012/08/02/vaticano-padre-amorth-emanuela-orlandi-mori-in-un-festino-pedofilo-nella-santa-sede/

13.4.2015

Giallo Germanwings: nello stesso punto scomparsi 14 aerei:

www.retenews24.it/rtn24/societa/giallo-germanwings-nello-stesso-punto-scomparsi-14-aerei-si-facevano-giochi-di-guerra/


Disastro Germanwings. I dubbi di un pilota.

http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=118285&typeb=0&Disastro-Germanwings-i-dubbi-di-un-pilota


07/04/2015

Parco Verde: un'altra violenza sessuale su una minore: arrestata una 38enne
L'episodio emerso durante l'indagine sulla morte di Fortuna Loffredo. Nel dicembre scorso già un arresto per pedofilia nello stesso parco della piccola

http://www.ilmattino.it/NAPOLI/CRONACA/parco-verde-un-amp-39-altra-violenza-sessuale-su-una-minore-arrestata-una-38enne/notizie/1276852.shtml


Orrore al Parco Verde: Arrivano le prime indiscrezioni sulla donna arrestata

http://www.ilgiornaledicaivano.it/2015/04/04/orrore-al-parco-verde-arrivano-le-prime-indiscrezioni-sulla-donna-arrestata/



Depistaggi e verità inconfessabili
Articolo di Luigi Grimaldi sull'omicidio dei giornalisti Ilaria Alpi e Miran Hrovatin e sulle recenti dichiarazioni del testimone a Chi l'ha visto.

http://www.famigliacristiana.it/articolo/depistaggi-e-verita-inconfessabili.aspx


Forme d'Onda - puntata 25. Le Bestie di Satana (con Paolo Franceschetti ed Emanuele Cerman)


25^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione condotta da Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 2 marzo su www.newliferadio.it

Puntata dedicata al caso delle "Bestie di Satana": una presunta setta satanica composta da ragazzi che avrebbero commesso omicidi nella zona tra Milano e Varese negli anni '90-2000. Le stesse sentenze processuali dicono che non è mai esistita una vera e propria setta. Inoltre vi sono molte prove che quei ragazzi fossero innocenti e che ci siano ben altri poteri che hanno manovrato la vicenda.
Ospiti della trasmissione: Paolo Franceschetti (studioso di poteri occulti e avvocato di Paolo Leoni e di Nicola Sapone) ed Emanuele Cerman (regista del film "In Nomine Satan").

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-25-puntata-02-04-2015



Border Nights - puntata 157 (Amerigo Festa e Oscar Angel Citro)


Primo ospite della serata l'avvocato Amerigo Festa autore del libro "Essolvenza". Ricercatore nell'ambito delle comunicazioni con presunte entità di altre dimensioni o aldilà, ci parlerà della sua esperienza nel campo della psicofonia e ascolteremo alcuni audio ottenuti attraverso Skype: le voci parlano di spirito, corpo, reincarnazione, ecc.
Nella seconda parte collegamento con Oscar Citro autore del libro "La medicina della nuova era": ci parlerà di come vede la malattia, ossia frutto di un conflitto irrisolto.
Poi terza parte a ruota libera con Paolo Franceschetti.
Border Nights va in onda ogni martedi in diretta dalle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Email:bordernights@webradionetwork.eu

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-157-14-04-2015



martedì 14 aprile 2015

Libro sulle religioni: una breve presentazione




Questo libro è una logica continuazione di quello sulla massoneria. Chi ha trovato interessante la mia trilogia pubblicata da Uno Editori, traendone spunti (specie nel terzo volume) per un percorso spirituale, troverà in quest’opera il suo logico completamento.

Dopo anni di studio, infatti, mi sono accorto che il problema principale dell’umanità è essenzialmente religioso e spirituale.

Le religioni sono state da sempre usate come strumento di controllo delle masse, ma in realtà erano nate per altri scopi originari, che si sono persi. Le intenzioni dei fondatori delle varie religioni (Cristo, Maometto, Budda, Krishna e Mosè) erano infatti completamente differenti rispetto a quelle delle sovrastrutture che si sono create in loro nome. Fa eccezione tra tutte le grandi religioni il Taoismo, che per la sua particolarità e il suo insegnamento mal si presta ad interpretazioni e forzature, e che verrà proposto in futuro in una seconda edizione.

Lo scopo per cui l’élite al potere ha acquisito, specie in Occidente, il controllo della religione, è duplice:
1) far perdere alla religione la sua potenza eversiva e tutto il suo contenuto spirituale;
2) privare l’essere umano della forza più potente di cui può disporre per affrontare la vita e le trappole del potere, ossia l’energia che si acquista quando si conoscono le principali regole della vita materiale e spirituale.

Il testo vuol cercare di spiegare le religioni nel loro contenuto originario; si scoprirà così il motivo per cui Sufi, Rosacroce e Cabalisti, quindi rispettivamente i mistici islamici, cristiani ed ebrei, hanno da sempre condiviso le stesse conoscenze, scambiandosi informazioni, dialogando, e addirittura alleandosi. E si cercherà di dimostrare che il nucleo delle tre religioni abramitiche è identico al nucleo delle religioni induista e buddista.


L'ebook qui:
http://www.lulu.com/shop/paolo-franceschetti/le-religioni/ebook/product-22121683.html




Capitoli pubblicati:

Ebraismo:


Islamismo:

lunedì 13 aprile 2015

L'Italia e il totalitarismo (video e articolo)



L'Italia è ancora una Repubblica democratica? 
La risposta è no. 

Nel nostro paese vige una nuova forma di potere: 

il Totalitarismo rovesciato.

In questa serie di video (con allegata la trascrizione) analizzeremo in cosa consiste questa nuova forma di potere; come, quando e perché si è imposta; come opera, quali sono i suoi strumenti, cosa vuole raggiungere e, sopratutto, come poterla contrastare.









domenica 12 aprile 2015

Le religioni. Un percorso spirituale. Ebook e cartaceo





 Da oggi è possibile acquistare il libro: Le religioni, un percorso spirituale. A cura di Paolo Franceschetti e con il contributo di Piero Cammerinesi (su Steiner e Scaligero)

Il carteceo potete acquistarlo qui
http://www.lulu.com/shop/paolo-franceschetti/le-religioni/paperback/product-22121675.html

L'ebook qui:
http://www.lulu.com/shop/paolo-franceschetti/le-religioni/ebook/product-22121683.html

 I principali capitoli per chi non volesse o potesse acquistarlo saranno disponibili sul blog in libera lettura.

Islamismo e Ebraismo sono stati pubblicati nei mesi scorsi su questo blog.

mercoledì 8 aprile 2015

Border Nights - puntata 156 (Gabriella Mereu e il caso Le Jene, Paolo Buonarroti)


Inizio di puntata insieme alla dottoressa Gabriella Mereu con cui tratteremo la sua recente vicenda dell'irruzione dei giornalisti della trasmissione Le Jene nel suo studio, si parla inoltre con Paolo Franceschetti di televisione e informazione, malattia e terapia verbale. Nella seconda parte intervento di Paolo Buonarroti autore di "Identikit Cancro". Poi il giovane pilota Alessio Montegiove ci racconta le stranezze della tragedia del Germanwings e Sibilla Iacopini della sua scelta di abbandonare dopo 9 anni l'alimentazione vegana. Spazio poi come sempre alla scheda del Maestro Di Dietrologia. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook border nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-156-07-04-2015



sabato 4 aprile 2015

La trasmissione Le Iene e la terapia della dottoressa Mereu


Alcune considerazioni sulla televisione e sulla medicina alternativa


Premessa.

Di recente Le Iene sono piombate nello studio della dottoressa Gabriella Mereu portandole un finto paralitico, e chiedendole di curarlo. Ovviamente la cosa è andata a finire come era prevedibile: un’intervista serrata, in cui gli operatori hanno cercato di metterla in difficoltà e di farla passare per una ciarlatana.
L’occasione si presenta per far conoscere la dottoressa Mereu ai nostri lettori, e per fare alcune considerazioni sul ruolo della TV in generale, oltre che sulla trasmissione Le Iene in particolare.

mercoledì 1 aprile 2015

Border Nights - puntata 155


Si parte con la testimonianza di Andrea Trisciuoglio, segretario dell'Associazione no profit LapianTiamo: malato di sclerosi multipla, è stato fermato e trattenuto per 5 ore dai Carabinieri insieme a un suo amico in possesso di Bedrocan, sostanza a base di cannabis, che utilizza regolarmente da sette anni per curare la sclerosi Multipla.
A seguire tornerà con noi Giuliana Conforto: esiste il quinto elemento (od etere)?. Di cosa si tratta? E cosa accadrà durante l'eclissi lunare di sabato prossimo? Esiste la legge di attrazione? A quest'ultima domanda proverà anche a rispondere Alberto Lori, autore dei volumi "Psico Quantum" e "Fattore Q" nei quali spiega le potenzialità dell'uomo nel creare la propria realtà.Terza parte a ruota libera con Paolo Franceschetti, cominceremo con la comparazione tra due foto legate alla vicenda del mostro di Firenze, parleremo di nuovo del brano Croce di Lame, dell'aereo Germanwings (tema affrontato anche dal Maestro di Dietrologia), di aborto. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu gruppo Facebook Border Nights blog http://bordernights.blogspot.it

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-155-31-03-2015



mercoledì 25 marzo 2015

Quando la realtà supera la fantasia

the jinx robert durst closeup

Piero Cammerinesi

Due storie americane, due storie emblematiche in cui la fantasia di un autore ottocentesco viene superata dalla realtà di una vicenda di cronaca.
di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine, Altrogiornale e Altrainformazione)

Border Nights - puntata 154 (Stefania Montagna, Arturo Villa)


Inizio di trasmissione con Stefania Montagna con la quale parleremo di sciamanesimo e viaggi sciamanici, guarigione, mondo spirituale, sogni. Nella seconda parte la testimonianza di Arturo Villa che ha raccontato nel suo sito www.carcinomaepatico.it la sua strada dalla guarigione dal tumore applicando il suo personale protocollo alternativo alla medicina ufficiale: dal cibo all'acqua, ci racconta come sono cambiate le sue abitudini. Poi terza parte a ruota libera con Paolo Franceschetti e la scheda di Maestro di Dietrologia. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu gruppo Facebook Border Nights blog http://bordernights.blogspot.it

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-154-24-03-2015



venerdì 20 marzo 2015

Forme d'Onda - puntata 23. Il caso Moro


23^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione condotta da Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 19 marzo su www.newliferadio.it

Il Caso Moro: ogni anno, a ridosso dell'anniversario della strage di Via Fani, escono nuove notizie e "rivelazioni" sul rapimento e sull'uccisione di Aldo Moro. In realtà non si vuole veramente far luce su uno dei casi più importanti della storia d'Italia. La versione ufficiale, quella che parla solo delle Brigate Rosse, fa acqua da tutte le parti: è invece ben visibile la mano dei servizi segreti il 16 marzo 1978 e nei successivi 37 anni di depistaggi e insabbiamenti. L'analisi del caso non solo della cronaca dei fatti, dei personaggi e delle circostanze ma anche la simbologia occulta ed esoterica che fa da fil rouge a tutta la vicenda.

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-23-puntata-19-03-2015



mercoledì 18 marzo 2015

Border Nights - puntata 153 (con Carpeoro)


Puntata interamente realizzata insieme a Carpeoro per parlare di Stanley Kubrick e per rispondere alle numerose domande arrivate sui temi più disparati. Nel corso del programma interviene anche Nicola Zegrini autore de "Lo specchio del pensiero" con il quale parleremo anche di civiltà antiche, potenzialità umane, controllo attraverso i simboli, eggregore. Nel corso del programma spazio anche al Maestro di Dietrologia sul caso Yara ed a Maurizio Fani per le composte d'autore. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu gruppo Facebook bordernights blog http://bordernights.blogspot.it

https://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-153-17-03-2015



martedì 17 marzo 2015

Come ti fabbrico il terrorista

fbi sfSpan

di Piero Cammerinesi

Un “finale hollywoodiano” era quello che ci si aspettava dal piano terroristico del ventisettenne di origine kosovara, instabile mentalmente, che avrebbe dovuto farsi saltare in aria in un affollatissimo Casinò di Tampa in Florida.
Houston, 16 Marzo 2015 - Nel corso degli otto minuti del “video da martire”, girato nel Days Inn di Tampa, il giovane, Sami Osmakac, promette, infatti, di vendicare le uccisioni di fratelli musulmani in Afghanistan, Iraq, Pakistan e in ogni altra parte del mondo. 
“Occhio per occhio, dente per dente, una donna per ogni donna, un bambino per ogni bambino”.


venerdì 13 marzo 2015

Video del Convegno "La manipolazione dell'informazione e delle coscienze"



Pubblichiamo i video del Convegno "La manipolazione dell'informazione e delle coscienze", tenutosi il 20 dicembre 2014 a Ercolano (NA) e organizzato da Salvatore Solaro, che ringraziamo.

Relatori: Paolo Franceschetti, Massimo Mazzucco, Gianfranco Carpeoro, Cesare Padovani, Stefania Nicoletti, Fausto Carotenuto.


- 1^ parte -

Paolo Franceschetti
"La manipolazione dell'informazione nelle vicende di cronaca giudiziaria"

Massimo Mazzucco
"Le grandi menzogne della storia"

Gianfranco Carpeoro
"La deriva magica della cultura occidentale"







- 2^ parte -

Cesare Padovani
"Il denaro e il problema del debito pubblico"

Stefania Nicoletti
"Tecniche di manipolazione dell'informazione: guerra, rivoluzioni colorate, primavere arabe"

Fausto Carotenuto
"Il risveglio delle coscienze"







Forme d'Onda - puntata 22. Il caso Davide Cervia


22^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione condotta da Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 12 marzo su www.newliferadio.it

Il 12 settembre 1990 scompare nel nulla Davide Cervia, un ex sergente della marina militare. Si parla di allontanamento volontario, ma ben presto si capisce che è invece un rapimento. Si scopre infatti che Cervia non è un ex militare qualsiasi, ma un tecnico specializzato in guerra elettronica.
Insieme a Marisa Gentile, moglie di Davide, e alla figlia Erika, scopriremo i retroscena di questa vicenda, caratterizzata da depistaggi dei servizi segreti e insabbiamenti messi in atto dallo Stato.

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-22-puntata-12-03-2015



mercoledì 11 marzo 2015

Border Nights - puntata 152


Inizio di puntata con Piero San Giorgio che ci parlerà del rischio collasso economico e di come arrivarci preparati: tematiche affrontare nel suo libro "Sopravvivere al collasso economico". Poi nella seconda parte parleremo di healing voice, voce medianica, con la cantante lirica Krisztina Nemeth: vibrazione come porta verso lo spirituale. Terza parte a ruota libera con Paolo Franceschetti e con la scheda di Maestro di Dietrologia. Border Nights va in onda ogni martedi alle 22 in diretta su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork. eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook Border Nights SKype: border nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-152-10-03-2015



venerdì 6 marzo 2015

Forme d'Onda - puntata 21. Ospite Carpeoro



21^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione condotta da Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 5 marzo su www.newliferadio.it

Ospite Gianfranco Carpeoro, studioso di simbologia e di esoterismo.
Diversi i temi affrontati: la nascita del potere, la lotta tra i poteri occulti in Italia, i Rosacroce e la Massoneria, il pensiero magico e il pensiero simbolico, e tante altre domande degli ascoltatori.

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-21-puntata-05-03-2015



mercoledì 4 marzo 2015

Border Nights - puntata 151


Inizio di puntata con la testimonianza di Natale Adornetto, reduce dal nono trattamento sanitario obbligatorio (Tso), scaturito da alcune sue improvvise paure legate alla presenza del demonio che poi svaniscono come sono arrivate. Può questo giustificare il ricovero coatto con la somministrazione di psicofarmaci? Poi daremo spazio a Dario Nencini ed alla compagna Mariella che ci parleranno di New Life Radio e dello StiCazzi Festival. Quindi collegamento con Carlo Dorofatti con il quale parleremo di esoterismo, magia, ufo, alchimia, ecc. Quindi andremo a ruota libera con Paolo Franceschetti, ascolteremo la scheda di Maestro Di Dietrologia e il mantra di protezione della notte. Border Nights va in onda ogni martedi su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook: border nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-151-03-03-2015



lunedì 2 marzo 2015

E' on line Orione Magazine, n.5



E' uscito il numero 5 di "ORIONE Magazine", rivista diretta da Carpeoro.

All'interno un articolo di Paolo Franceschetti sulla scienza dei mudra e un articolo di Stefania Nicoletti sul libro "Massoni" di Gioele Magaldi e i suoi legami con l'attualità, in particolare la questione Isis.

Il pdf è scaricabile gratuitamente a questo link:

http://www.fcoiaa.com/index.php/iscriviti/product/16-orione-magazine-n-5




sabato 28 febbraio 2015

Rivista "Diritto, Politica & Società" - n.1



E' uscito il numero 1 di "Diritto, Politica & Società", rivista dell'Accademia del Diritto di Coscienze in Rete.

All'interno articoli di Paolo Franceschetti, Solange Manfredi, Stefania Nicoletti, Fausto Carotenuto, Gianfranco Carpeoro, e altri.

La rivista è di 87 pagine ed è acquistabile in formato e-book o cartaceo ai seguenti link:






Una rivista di diritto che vuole porsi in maniera parzialmente diversa da quelle oggi esistenti, che vuole condurre il lettore in un percorso attraverso cui, ricordati i principi fondamentali del diritto, viene analizzata la realtà giuridica esistente (istituti, leggi, sentenze) evidenziandone pregi, lacune e distorsioni e, ove necessario, cercando di formulare, con la collaborazione di tutti, nuove proposte perché i principi fondamentali tornino ad essere perno di ogni legge, articolo e sentenza; perché attraverso questo percorso il giurista possa riscoprire la sua principale e più importante funzione, che è quella di essere "creatore del diritto e tutore dei suoi principi fondamentali", e torni a lavorare per riaffermare e tutelare quei principi, primo fra tutti: "eguaglianza di tutti gli esseri umani e dignità della persona umana".

Realizzata con la collaborazione preziosa di validi giuristi connessi a Coscienze in Rete.
Il nostro contributo alla crescita della coscienza nel delicato e devastato settore della Giustizia.



Ecco i contenuti di questo numero:



Forme d'Onda - puntata 20. Ospite Solange Manfredi



20^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione condotta da Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 26 febbraio su www.newliferadio.it

Ospite Solange Manfredi. Diversi i temi trattati: la tortura, le operazioni di guerra psicologica, i video dell'Isis, e i due nuovi libri di documenti curati da Solange ("Il Golpe Borghese" e "CIA e Nazisti uniti per destabilizzare l'Italia").

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-20-puntata-26-02-2015



giovedì 26 febbraio 2015

Forme d'Onda - puntata 19. Ospite Bartolomeo Pepe



19^ puntata di Forme d'Onda, la trasmissione con Stefania Nicoletti e Rudy Seery, andata in onda giovedì 19 febbraio su www.newliferadio.it
Ospite il senatore Bartolomeo Pepe, ex M5S, da anni impegnato nella lotta alle ecomafie, in particolare nella cosiddetta "Terra dei Fuochi" in Campania.

http://www.spreaker.com/user/formedondaradio/forme-donda-19-puntata-19-02-2015




La debolezza del diritto... e degli uomini




Articolo di Solange Manfredi pubblicato sulla rivista Diritto, Politica & Società, n. 1





La vita umana non ha significato che nella misura in cui sia posta al servizio di qualcosa di infinito… l’infinito è l’umanità.
Tutto il resto è finito, e lavorare per ciò che è finito, non ha senso.
Leon Trotsky

L’uomo… considerato come persona… è al di sopra di qualunque prezzo.
Immanuel Kant (metafisica dei costumi)

Cesare fui e son Iustinïano, che, per voler del primo amor ch'i' 
sento, d'entro le leggi trassi il troppo e 'l vano.
                             Dante, Divina Commedia Paradiso, Canto VI, 12

Hominum causa omne jus constitutum est[1]
Giustiniano


Tortura e diritti umani nel diritto internazionale

E’ di pochi giorni fa la diffusione del rapporto della Commissione Intelligence del Senato americana: “che ha indagato 5 anni sui metodi utilizzati dalla Cia con i terroristi catturati dopo l’11 settembre… il rapporto parla di «inganni, disonestà e brutalità»” ed accusa “l’Agenzia di essere colpevole di brutalità non ancora denunciate”.[2] 

Il rapporto nella sostanza afferma che:

  1.           La Cia ha dato informazioni inesatte (cioè ha mentito) alla popolazione ed ai parlamentari americani sul programma inerente le tecniche dei c.d. interrogatori rafforzati, eufemismo per definire le torture inflitte ai prigionieri;
  2.      Le torture praticate sui detenuti si sono rivelate inefficaci, vale a dire: non sono servite a nulla (ma che la tortura non serva lo si sa sin dalla pubblicazione nel 1764 del libro di Cesare Beccaria Dei delitti e delle pene);
  3.      Tra le vittime che avrebbero subito torture, una su cinque era tenuta in stato di detenzione per sbaglio, ovvero per un “errore di identità o a causa di cattive informazioni di intelligence”.

mercoledì 25 febbraio 2015

Border Nights - puntata 150


Inizio di puntata con il ricordo di Eleonora, la ragazza con la chemio nella borsetta. Poi collegamento con l'avvocato Marco Mori che vorrebbe portare a processo Monti e Renzi per le gravi conseguenze scaturite dalle politiche dell'austerità. Con lui parleremo anche di crisi indotta, moneta, ecc. Nella seconda parte parleremo degli sviluppi sul mistero della morte a Savona di Luisa Bonello: massoneria deviata, servizi segreti, cosa c'è davvero dietro quello che sembra essere un omicidio? La puntata prosegue con Pier Giorgio Caria, documentarista Ufo con il quale parleremo di avvistamenti, rapimenti, vero scopo degli alieni, Malanga, Biglino, ecc. Infine Maurizio Fani dell'azienda Il Feudo lancia l'idea di realizzare una composta d'autore di Border Nights per autofinanziare il programma, con il tocco di Carpeoro. Border Nights va in onda ogni martedi in diretta alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Email: bordernights@webradionetwork.eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-150-24-02-2015



venerdì 20 febbraio 2015

Il caso Aral Gabriele



In questi giorni il giudice Gennaro Francione (con la collaborazione mia e di Ferdinando Imposimato) sta dando alle stampe un libro che si occuperà della giustizia in Italia. In particolare, l'attenzione di Francione in questo periodo si concentra sul processo indiziario, individuato come uno dei tanti mali italiani (c'è anche un gruppo facebook creato dal giudice "contro il processo indiziario").
Questa volta voglio segnalare di uno dei tanti casi di malagiustizia in Italia di cui non parla quasi nessuno, quello di Gabriele Aral.

Il 20 marzo 2002 a Roma, in una zona residenziale di Villa Bonelli, vengono uccisi due coniugi: Gaspare e Maria Elena Gabriele, di 66 e 64 anni. Sono stati narcotizzati con una dose massiccia di sonnifero e poi soffocati avvolti in due sacchi della spazzatura. Quattro mesi dopo la scoperta dei corpi, viene arrestato il figlio 26enne Aral: secondo la sentenza definitiva di condanna, avrebbe ucciso i genitori per non dover rivelare di aver fatto credere di essere a un passo dalla laurea, mentre invece gli mancavano ancora circa venti esami.


Border Nights - puntata 149 (Giuliana Conforto e Salvatore Manzo)

Inizio con Giuliana Conforto con la quale si parlerà di Giordano Bruno, infinito, tempo, vita, destino e scelta, luna come ologramma e molto altro. Poi con Salvatore Manzo affronteremo il tema dell'autoguarigione collegata al tipo di alimentazione, a come debellare i parassiti che si anniderebbero nel nostro intestino, causa di molti disturbi e malattie. Infine a ruota libera con Paolo Franceschetti e la scheda di Maestro di Dietrologia. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Email: bordernights@webradionetwork.eu blog http://bordernights.blogspot.it gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-149-17-02-2015



domenica 15 febbraio 2015

Magaldi: Massoni, società a responsabilità illimitata




Il libro “Massoni, La scoperta delle Ur-Lodges” di Gioele Magaldi ha venduto decine di migliaia di copie in poche settimane e rappresenta un caso editoriale a mio parere senza precedenti.

L’autore era già conosciuto ai lettori di questo blog perché avevamo in passato pubblicato i suoi – già all’epoca eclatanti – articoli (ricordiamo ad esempio la memorabile “Lettera aperta al fratello Berlusconi”, o l’articolo in cui sbugiardava Mario Monti sulla sua non appartenenza alla massoneria); in questi articoli egli lanciava messaggi molto chiari ai vari politici (con un linguaggio diverso quindi dal classico stile massonico, consistente nel parlare in codice), tratteggiando una linea politica molto diversa rispetto a quella spesso disegnata dai media ufficiali.


venerdì 13 febbraio 2015

Come scegliere l'oncologo di fiducia


di MPDS


Se dobbiamo comprare un’auto, un mobile per la casa, o prendere un appartamento in affitto, o scegliere un posto per andare in vacanza, giriamo, ci confrontiamo, valutiamo, ponderiamo.
Raramente, quando una persona ha un tumore, impiega tempo a valutare le varie terapie possibili dedicando a tale problema un numero di ore anche solo uguale a quello dedicato per scegliere l’auto nuova o la nuova cucina.
Tutto ciò non ha senso, in un’epoca come la nostra dove, tramite internet, riviste, libri specializzati, possiamo accedere a tutte le informazioni in nostro possesso e valutare al meglio.

giovedì 12 febbraio 2015

Il dissenso politico proviene da una devianza genetica


di Solange Manfredi


Un dossier del Pentagono: “Putin è malato, per quello agisce così”
Putin è malato. La diagnosi arriva da un dossier del Pentagono, secondo cui il presidente russo sarebbe affetto da Asperger, una forma di autismo che «provoca ricadute su tutte le sue decisioni». La genesi della patologia avrebbe accompagnato del capo del Cremlino sin dalla sua infanzia, secondo quanto riferisce Brenda Connors, esperta del Usa Naval War College di Newport, in Rhode Island… Comportamenti che, sei anni dopo lo studio, avrebbero spinto Putin ad agire in un certo modo sulla questione Ucraina e l’annessione della Crimea[1].
Questa “bomba” viene lanciata proprio a pochi giorni dai negoziati di Minsk per risolvere la questione Ucraina, dove Hollande minaccia la guerra nel caso in cui Putin non accetti le proposte franco-tedesche e la Merkel vola in mezzo mondo per parlare del problema.
Certo dare oggi in pasto alla stampa mondiale questo dossier del 2008 non serve a distendere il clima e a rendere Putin collaborativo e disponibile.  La provocazione è evidente, e questa terribile arma di guerra psicologica – fin troppo spesso usata in passato e che non ha mai prodotto risultati positivi, ma solo inutili stragi – è oggi nuovamente in campo proprio alla vigilia di negoziati importanti.

Arriva dall’America, per la precisione da esperti del Pentagono. Già in passato esperti americani si sono lanciati in simili imprese, ovvero operazioni di guerra psicologica che hanno avuto il supporto di pubblicazioni scientifiche. Un esempio?  Basti pensare a quando, negli anni ’60, per ridurre l’attivismo politico di quella parte di popolazione giovanile che rivendicava i propri diritti e chiedeva la pace nel mondo condannando implicitamente non solo la forma economica spietatamente liberista ed improntata al consumismo sfrenato, ma anche i conflitti esteri che vedevano coinvolto l’esercito degli Stati Uniti, la Cia attivò un protocollo che constava di tre punti fondamentali:

-          diffondere sostanze stupefacenti tra i giovani;

-          organizzare una concomitante campagna stampa che si occupi di ritrae i giovani in maniera tale che le rivendicazioni legittime si trasformino, a livello di comunicazione, come un’imposizione frenetica di godimenti, droghe e coiti... e con il tempo le provocazioni, amplificate e banalizzate dai media, si accomodino nella memoria collettiva ben più delle ispirazioni da cui i movimenti sono partiti;

-          usare giornalisti vicini agli ambienti dei servizi perché diffondano nella società americana la convinzione che il dissenso giovanile e la contrarietà alla guerra in Vietnam nascono da giovani menti alterate dell’LSD, ossia diffondere notizie circa il fatto che l’assunzione di questa sostanza induce danni cromosomici così creare il supporto scientifico all'affermazione che il dissenso politico proviene da una devianza genetica.

Riporto qui di seguito il brano, tratto dal mio libro PSYOPS, in cui tratto di questa operazione di guerra psicologica denominata Blue Moon.

 

Operazione Blue Moon

"Tutte queste azioni di psyops, se da un lato permettono di innescare facilmente scontri tra le varie fazioni durante le campagne elettorali per influenzare l’esito del voto, dall’altro alimentano una rabbia ed una violenza tra i militanti che diviene sempre più difficile da controllare[2] dalla dirigenza dei vari partiti: «In nome della purezza i giovani militanti estremisti si scagliarono gli uni contro il Partito comunista e gli altri contro il Movimento Sociale accusati di aver tradito l’uno la rivoluzione proletaria e l’altro quella fascista».[3]

Oltre a ciò, vi è parte della popolazione giovanile che, pur impegnata politicamente, non ha accettato di trasformarsi in uomo-arma, rivendica i propri diritti e chiede la pace nel mondo condannando implicitamente non solo la forma economica spietatamente liberista ed improntata al consumismo sfrenato, ma anche i conflitti esteri che vedono coinvolto l’esercito degli Stati Uniti.
I giovani – militanti violenti difficili da controllare e pacifisti – sono diventati un problema che deve essere risolto.
  La Cia, che dopo anni di studi e ricerche[4] aveva fatto largo uso di droghe in varie operazioni,[5] non ha dubbi su come ridurne l’attivismo politico: diffondere sostanze stupefacenti tra i giovani come, sin dal 1965, attuato negli Stati Uniti.[6]

Secondo quanto testimoniato da Roberto Cavallaro (agente civile del Sid “parallelo” e munito del nulla osta di sicurezza “Cosmic” rilasciatogli dalle autorità Nato)[7] la Cia, nel 1972, appresta in Italia l’operazione coperta Blue Moon, una atroce e folle psyop che consiste: nella diffusione di sostanze stupefacenti negli ambienti giovanili[8] al fine di provocarne la destabilizzazione, ridurne l’impegno politico e renderli facilmente manipolabili; mentre una concomitante campagna stampa[9] si occupa di ritrae i giovani in maniera tale che:
…le rivendicazioni legittime si trasformarono, a livello di comunicazione, come un’imposizione frenetica di godimenti, droghe e coiti... e con il tempo le provocazioni, amplificate e banalizzate dai media, si accomodarono nella memoria collettiva ben più delle ispirazioni da cui i movimenti erano partiti."[10]


[1] La stampa, 6/02/2015, Un dossier del Pentagono: “Putin è malato, per quello agisce così”, di Francesco Semprini.  http://www.lastampa.it/2015/02/06/esteri/un-dossier-del-pentagono-putin-malato-per-quello-agisce-cos-Z5Zb59Sei9mxFTNgCnVuYM/pagina.html
[2] Simona Colarizi, Storia politica della Repubblica. Partiti, movimenti e istituzioni 1943-2006, Edizioni Laterza, 2007, p. 97. «Di fronte al ripetersi di episodi di efferata violenza causati dai propri attivisti la Federazione provinciale del Msi di Varese fu costretta ad intervenire per allontanare gli elementi più pericolosi. Al Movimento Sociale venne rimproverato non tanto di non aver assecondato le spinte violente della propria base giovanile, quanto, piuttosto, di non averle portate fino in fondo, lasciando poi i militanti in balia della risposta degli avversari politici o delle forze dell’ordine. Come ha testimoniato un militante neofascista il motivo di risentimento e quindi di distacco nei confronti del Msi andava ricercata nel fatto che “venissero mandati i ragazzi davanti alle scuole del Fdg a dare volantini quando si sapeva benissimo che davanti a queste scuole sarebbero stati sprangati....a noi parve chiaro che il partito aveva bisogno di morti, di morti in questo senso: loro speravano forse che ci fosse qualche vittima davanti alle scuole per dimostrare che la violenza era comunista”».
[3] Cfr. Panvini, 2009.
[4] Raggruppamento Operativo Speciale carabinieri, Procedimento nr. 509/62 di prot. “P”, Roma 23 luglio 1996, Annotazione sulla attività di guerra psicologica e non ortodossa (psychological and low density warfare) compiute in Italia tra il 1969 e il 1974: «Nel 1938 il Dr. Albert HOFFMANN, mentre studiava stimolatori chimici cardiovascolari per i laboratori della Sandoz, a Basilea, in Svizzera, scoprì la dietilammide dell’acido lisergico, divenuta poi nota come LSD-25 o LSD. Nel 1942 il Capo dell’O.S.S. Generale William DONOVAN, dette l’avvio ad un programma di ricerca segreto sull’utilizzo di sostanze che potessero inibire le difese psicologiche delle spie nemiche e dei prigionieri di guerra. Quanto sopra nei documenti declassificati: Memorandum del 05-04- 1946 dell’O.S.S.; Report on TD “TRUTH DRUGS” del 02-06-1943 dell’O.S.S.; Memorandum “TD MATERIAL” del 31-01-1946 dell’O.S.S. L’LSD compare per la prima volta nel 1951 e nel 1955 si decide di dare massimo impulso agli studi su questa sostanza. Nell’Aprile del 1953 il Direttore della C.I.A. Allen DULLES autorizzò l’operazione MK-ULTRA, che sarebbe diventato il maggiore «Mind Control Program» della C.I.A. durante la guerra fredda. L’operazione nacque da un’idea di Richard HELMS (successivamente altro Direttore della C.I.A.) all’epoca membro del Dipartimento delle Operazioni Clandestine e fu sviluppata da una unità denominata TSS (Technical Services Staff). Nel Novembre del 1953 si verifica il primo incidente mortale nell’ambito delle sperimentazioni pratiche con il suicidio del biologo militare Frank OLSON, assuntore a sua insaputa di LSD, che causava una sospensione, decisa da DULLES, dei testing program. La sospensione fu breve e gli esperimenti continuarono almeno fino al 1963 quando l’ispettore generale della C.I.A. JOHN EARMAN si accorse, durante un controllo di routine al TSS, che esistevano testing program clandestini dei quali RICHARD HELMS non aveva informato il Direttore della C.I.A. JOHN J. McCONE. EARMAN, nel suo rapporto “REPORT OF INSPECTION OF MK-ULTRA” (Documento declassificato C.I.A. del 14-08-1963), definisce i testing program occulti, disgustosi e antitetici, coinvolgenti individui di tutti i ceti sociali, nativi americani e stranieri e ne propone l’immediato congelamento. HELMS, nel Memorandum for Director of Central Intelligence, Deputy Director of Central Intelligence, intitolato “UNWITTING TESTING” (esperimenti su inconsapevoli), documento declassificato C.I.A. del 09-11-1965, difende quanto fatto e ne chiede la ripresa per non rimanere indietro in un campo in cui anche i russi stanno avanzando. Nello stesso periodo della difesa di HELMS inizia l’utilizzo «operazionale» del LSD (in ambito operativo indicato con la sigla P-1) contro leaders socialisti o di organizzazioni di sinistra in Paesi stranieri al fine di farli parlare incoerentemente e screditarli in pubblico...; Circa quattro milioni di nordamericani hanno utilizzato “acido” sul finire degli anni ‘60 con un uso medio di una dose ogni tre o quattro mesi. Il 70% di questi si sono convertiti all’acido mentre frequentavano scuole superiori o istituti universitari. La maggior parte di loro hanno aderito ad atteggiamenti politici radicali. L’impatto sociale dell’LSD fu tale che molti centri di ricerca ed analisi politica furono interessati al fenomeno... Anche la Rand Corporation, uno dei più famosi, sito in Santa Monica, California, nella metà degli anni ‘60, cominciò ad occuparsi di questioni interne, dopo aver rivestito un ruolo cruciale nell’influenzare le strategie controrivoluzionarie e di pacificazione degli USA nel Vietnam. Secondo uno studio di questo Istituto, l’LSD doveva essere preso in considerazione quale antidoto all’attivismo politico».
[5] Ibidem, 1996: «…una ricerca effettuata su atti declassificati da organismi di intelligence statunitensi, nonché da resoconti di Commissioni di inchiesta, si è appurata l’esistenza delle seguenti operazioni (tale elenco è ovviamente incompleto):
-    ARTICHOKE (CARCIOFO): Condotta dalla C.I.A.;
-    BLUEBIRD (UCCELLO BLU): Condotta dalla C.I.A.;
-    CHATTER (CHIACCHERA): condotta dalla Marina statunitense dal 1947 al 1953 per ottenere informazioni indipendentemente dalla volontà dell’interrogato e senza l’uso di violenza, con l’ausilio di mescalina;
-    DERBY HAT (CAPPELLO DA FANTINO): condotta dall’Esercito statunitense dal 1962 ad anno non noto, per l’effettuazione di test sull’utilizzo di LSD per interrogatori;
-    MIDNIGHT CLIMAX (ORGASMO DI MEZZANOTTE): condotta dalla C.I.A., iniziata nel 1955 per studiare il comportamento di persone adescate da prostitute e portate in una casa di piacere.
-    MK-UL TRA: Condotta dalla C.I.A.
-    OFTEN/CHICKWIT (SPESSO/PIGLIO DI PULCINO): condotta dall’Esercito statunitense e dalla C.I.A., a partire dal 1971 per la creazione di nuovi incapacitanti a base allucinogena;
-    WHITE WING (ALA BIANCA): condotta dall’Esercito statunitense, forse dal 1966 al 1970, finalizzata all’utilizzo quale arma chimica del BZ (quinuclidinyl benzilato) in Vietnam».
[6] ROS, 1996, pg. 19 -23: “HOOVER, il capo del F.B.I., esercitava un ferreo controllo sulla stampa «underground» e riteneva che il consumo di stupefacenti fosse un ottimo sistema per fermare la Nuova Sinistra ... La prima grossa onda di diffusione dell’LSD nei college statunitensi si ebbe nel 1965, proprio quando la situazione politica si stava surriscaldando: il Presidente JOHNSON iniziava l’escalation nel Vietnam, MALCOLM X veniva assassinato, ventimila marines conducevano un’«azione di polizia» nella Repubblica Dominicana e Los Angeles veniva messa a ferro e fuoco dalla ribellione di WATTS. Durante questo periodo la Nuova Sinistra si impose all’attenzione dei media... In brevissimo tempo ogni cosa venne messa in discussione con strumenti di protesta che colpirono la Nazione. Gli studenti respingevano i valori tradizionali, consumavano stupefacenti, marciavano nelle strade. Nacquero i “sit-in”, i “teach-ins”, i falò purificatori di libri rappresentanti una cultura istituzionalizzata, vi furono molti episodi di guerriglia nei quartieri ghetto delle principali città americane. Quanto sopra nei documenti non classificati: Rapporto del Congresso “BIOMEDICAL AND BEHAVIORAL RESEARCH”, pag.228, paragrafo “FACT SHEET ON LSD STUDIES AT EDGEWOOD ARSENAL” del Dr. VAN SIM».
[7] Flamigni, 2005, pg. 39: «Uno degli agenti “civili” del Sid “parallelo”, Roberto Cavallaro (munito del nulla osta di sicurezza “Cosmic”, rilasciatogli dalle autorità della Nato), rivelerà che la struttura supersegreta della quale faceva parte era diretta dal capo del Sid generale Vito Miceli, e aveva tra i suoi compiti l’infiltrazione nei gruppi e nelle organizzazioni estremistiche di destra e di sinistra: “Io avevo scelto di lavorare, e dunque di infiltrarmi, in movimenti neofascisti perché ho una cultura di destra. Ma c’erano miei colleghi che lavoravano nei gruppi di sinistra, con la stessa tecnica, con gli stessi obiettivi [...]. Avevo la cognizione precisa che buona parte dei terroristi, sia rossi che neri, agivano su direttive o suggerimenti dei servizi segreti”». Roberto Cavallaro, nato a Verona nel 1949, per un certo periodo svolge: … una falsa carriera di magistrato militare a Verona: «… allo scopo di sviluppare una rete di appoggio al piano per il sovvertimento delle istituzioni… Egli stesso confessò al giudice di aver nutrito molto scetticismo, prima dell’inizio del travestimento, sulla sua riuscita. In una cittadina di provincia, dove ciascuno conosce e controlla l’altro, è infatti abbastanza incredibile che un giovane di 23 anni abbia potuto presentarsi una mattina al distretto militare e iniziarvi la “carriera” di magistrato. È, anche questa, una prova che le protezioni provenivano da catene di comando anomale, ma altrettanto inderogabili di quelle ufficiali». G. De Lutiis, 2010, pg. 126.
[8] Raggruppamento Operativo Speciale Carabinieri, Procedimento nr. 509/62 di prot. “P”, Roma 23 luglio 1996, Annotazione sulla attività di guerra psicologica e non ortodossa (psychological and low density warfare) compiute in Italia tra il 1969 e il 1974 attraverso l’Aginter Press, pg. 13, testimonianza di Roberto Cavallaro: «All’addestramento ove venne illustrata l’operazione «Blue Moon» erano presenti due Ufficiali portoghesi dell’Aginter Press; l’operazione «Blue Moon» era condotta in Italia e Stati Uniti utilizzando uomini e strutture che facevano capo alle rappresentanze ufficiali di quel paese nel nostro Stato; le sostanze diffuse erano allucinogene e destinatari erano gli ambienti trasgressivi».
[9] Nel contempo, giornalisti vicini agli ambienti dei servizi diffondevano nella società americana la convinzione che il dissenso giovanile e la contrarietà alla guerra in Vietnam nascessero da giovani menti alterate dell’LSD. A tale scopo furono diffuse notizie circa il fatto che l’assunzione di questa sostanza induceva danni cromosomici, al fine di creare il supporto scientifico all'affermazione che il dissenso politico proveniva da una devianza genetica.
[10] Anonimo, La morte del prossimo, Einaudi Editore, 2009, pg. 116.